Per rilassarsi... Il caffè dei gatti

Nagore  rientra a Barcellona dopo aver trascorso 10 anni a Londra: non ha un soldo e rischia di perdere l’appartamento in cui vive. 
Le viene offerto lavoro in un bar di gatti, un neko cafe. Inizia timorosa, a causa della sua paura dei felini, ma presto impara a conoscere i 7 ospiti più 1, le abitudini, le caratteristiche e la loro profonda saggezza. 
Se non dipende da te il fatto di naufragare o meno, la cosa migliore da fare é schiacciare un sonnellino”(Chan). 
 
Si legge  in un soffio: senza pretese, scorrevole e tenero. 

Si consiglia soprattutto a chi non è un appassionato di gatti! 

Commenti

Post popolari in questo blog

leggere, leggere, leggere

Le scrittrici della Resistenza: De Cespedes, Ginzburg, Viganò